Biblioteca elettronica gratuita

Civiltà del gioco nella società complessa. Scuola materna e gioco educativo

Godere Civiltà del gioco nella società complessa. Scuola materna e gioco educativo libri epub lettura libera

PREZZO: GRATIS
FORMATO: PDF EPUB MOBI DOC
DATA: 24/01/1994
DIMENSIONE: 3,85
ISBN: 9788835088318
LINGUAGGIO: ITALIANO
AUTORE:

Descrizione:

...o nei bambini di pochi mesi di vita. Manca l'interazione sociale ... La scuola nella società complessa: un piccolo spunto di ... ... . Gioco parallelo, compare tra il primo e il terzo anno di vita. In questa fase si assiste ad un momento di aiuto reciproco anche se si tratta di gioco individuale. Gioco sociale, tipico dei bambini di età compresa tra i quattro e i cinque anni di vita. civiltà La vita materiale, sociale e spirituale di un popolo Il concetto di civiltà è estremamente complesso e sfaccettato, ed è usato in una molteplicità di accezioni. La nozione di civiltà è stata spesso associata all'idea di p ... L'educazione dell'uomo secondo natura: Rousseau - Sapere.it ... . La nozione di civiltà è stata spesso associata all'idea di progresso, e in questo caso indica lo stadio più elevato raggiunto nel processo evolutivo di una cultura, caratterizzato dal dominio sulla natura, da una ... • «Nella società democratica multiculturale, l'educazione o è interculturale o non è affatto educazione» (13) • «L'interculturalità assume in questa prospettiva il senso di un progetto pedagogico che chiama in causa l'intera società, nelle sue agenzie e nelle sue istituzioni, a partire da quelle educative, Il gioco è lo strumento principe attraverso il quale il bambino esprime la propria identità e sviluppa le proprie conoscenze, anche le più complesse. Molti studiosi hanno dimostrato come il gioco libero e socializzato abbia un'importante e fondamentale funzione nello sviluppo delle capacità cognitive, creative e relazionali. GIOCHI E GIOCATTOLI NELLA STORIA Nella sua opera "Homo ludens" (1938) il saggista ol andese Johan Huizinga sostiene che quattro sono le caratteristiche più importanti del gioco. 1) La libertà del soggetto che si mette a giocare. Il gioco è un atto libero, che si compie solo perché procura gioia. 2) Il gioco non rappresenta la vita vera. cambiamenti nella vita quotidiana della scuola, arricchito i curricoli e complessificato l'organizzazione della scuola (si pensi ai corsi di teatro, di educazione alla salute, alla sessualità ecc.). La responsabilità è quella di prendere in carico i bambini e i ragazzi per aiutarli a inserirsi nella società in cui vivono. Le società matriarcali nel mondo di B. Lisan 1 Una società mitica: le Amazzoni 2 Società di questo tipo nell'Europa antica 3 Gli Irochesi 4 La civiltà dell'Indo 5 I Minangkabau di Sumatra 6 I Mosuo della Cina 7 I Lohu della Cina sud occidentale 8 La città di Juchitan nel Messico del Sud 9 I Nair del Kerala, India meridionale 10 La poliandria presso le società tradizionali tibetane ... 1 BREVI CONSIDERAZIONI GENERALI SUL GIOCO di Cinzia Salmasi 1 Caratteristiche fondamentali ed universali Il primo a parlare di gioco in modo sistematico ed organico fu Johan Huizinga (storico olandese 1872 - 1945) nel suo saggio del 1939 "Homo Ludens", pubblicato in Italia nel 1946. La sua tesi assolutamente innovativa sostiene che la civiltà umana sorge e si sviluppa nel gioco e Il gioco nell'apprendimento : come interpretarlo e renderlo produttivo nella scuola dell'infanzia e primaria / di Kathleen Manning, Ann Sharp Manning, Kathleen: La scuola in gioco : strategie ludomatetiche nella scuola materna ed elementare / a cura di Michele Francipane Il gioco nella cultura popolare: dal folklore alla costruzione sociale 82 SILVIA LELLI 6. Gioco e ludicità nel postmoderno 100 BENIAMINO SIDOTI II. PER UNA TEORIA DEL GIOCO 115 1. Homo ludens: gioco e civiltà 117 FRANCO CAMBI 2. § 19) Il gioco-sport nel secondo biennio della scuola primaria Parte seconda: metodologia e didattica del gioco infantile nella scuola dei più piccoli § 1) Dimensione ludica nella scuola dei più piccoli § 2) Abitare lo spazio nel tempo § 3) Il progetto educativo e didattico § 4) Il gioco nel curricolo della scuola dell'infanzia L'importanza del gioco è cruciale per la crescita dei bambini.Ogni età ha i suoi giochi. In età prescolare, il bimbo possiede, grazie al gioco, una capacità di pensare ed immaginare che domina il suo gioco-apprendimento. È come se nella primissima infanzia avesse piano piano rac...