Biblioteca elettronica gratuita

Mito sepolto. Alarico e la leggende dei due fiumi. Ediz. illustrata

Mito sepolto. Alarico e la leggende dei due fiumi. Ediz. illustrata Potete scaricare il libro in formato pdf epub previa registrazione gratuita

PREZZO: GRATIS
FORMATO: PDF EPUB MOBI DOC
DATA: 16/01/2015
DIMENSIONE: 3,52
ISBN: 9788849843972
LINGUAGGIO: ITALIANO
AUTORE:

Descrizione:

...arrazioni fantastiche, costumi e usanze popolari: tante curiosità su come sono nate e si sono sviluppate certe tradizioni ... Mito sepolto, Alarico e la leggenda dei due fiumi ... . Qui, maghi, folletti, draghi, fatine, boschi incantati e personaggi magnetici sono i protagonisti di molte vicende che si perdono nella notte dei tempi e nella storia di paesi e di città lontane. Il Centro Luigi di Sarro di Roma e Vertigoarte di Cosenza, presentano UNO DUE TRE PASSI DIVINI di Salvatore Anelli, Franco Flaccavento e Tarcisio Pingitore. L'esposizione della mostra è a cura di Luigi Paolo Finizio Trialogo, Vertigoarte, Cosenza. 2015 Mito sepolto, Alarico e ... Libri Alarico I: catalogo Libri Alarico I | Unilibro ... . L'esposizione della mostra è a cura di Luigi Paolo Finizio Trialogo, Vertigoarte, Cosenza. 2015 Mito sepolto, Alarico e la leggenda dei due fiumi, Museo Civico dei Brettii e degli Enotri, Cosenza; Imago mundi, Fondazione Benetton - Treviso. All'attività di pittore Flaccavento affianca quella di operatore culturale. È stato redattore della rivista TR per la pagina Immagini. [email protected] www.francoflaccavento.it Infatti alla Bit di Milano, è stato allestito uno stand per illustrare i "tesori" culturali della regione e proprio lì, è stata distribuita una brochure dedicata al mito di re Alarico, che però reca in se un richiamo storico, mostrando la foto del gerarca nazista Heinrich Himmler che tra il 1937 e 1938, per volere del Führer, si recò a Cosenza alla ricerca del tesoro. Adesso Alarico, in piedi sul suo cavallo, guarda alla confluenza dei fiumi dove la leggenda lo vuole sepolto insieme al suo incommensurabile tesoro. E i cosentini e i visitatori guardano lui ... Da 1605 anni essa è all'origine di un irresistibile mito, quello del luogo della sepoltura alla confluenza dei due fiumi Crati e Busento e della presenza di un enorme tesoro depredato a Roma e formato da tonnellate d'oro e d'argento e dall'inestimabile Menorah di Gerusalemme, il sacro candelabro di cui i Romani si impadronirono nel 70 d.C. in occasione del saccheggio del Secondo Tempio. Alarico, Re dei Visigoti, sempre più icona e simbolo della città di Cosenza, ha da poco una sua statua, denominata "Alarico a cavallo", che è stata collocata dall'amministrazione comunale, presso la confluenza dei fiumi Crati e Busento, leggendaria sede della tomba in cui si narra sia sepolto Alarico insieme ai suoi inestimabili tesori, frutto principalmente del colossale sacco di Roma....